Aversa Normanna, niente ripescaggio. Vano l’incontro tra i tifosi e il sindaco

Aversa-Normanna
Aversa Normanna, niente ripescaggio. Vano l’incontro tra i tifosi e il sindaco.

Niente serie D per l’ Aversa Normanna. Nessuna domanda di ripescaggio, infatti, è stata presentata dalla società granata ieri (venerdì 6 luglio) alle 14.00, termine ultimo fissato dalla Lega per la presentazione della stessa.

Si sperava in un ripensamento dell’ Aversa Normanna che da diverso tempo affronta la questione Bisceglia con l’amministrazione comunale.

Lo scarica barile di responsabilità di queste settimane tra l’amministrazione e la dirigenza granata ha portato, alla fine, all’impossibilità di presentare l’eventuale domanda di ripescaggio che tra i requisiti necessari, prevedeva la disponibilità della struttura sportiva e l’agibilità della stessa per almeno mille posti a sedere. Pare che sia stata proprio questa indisponibilità a far saltare il tutto.

A niente sarebbe servito il tentativo in extremis da parte del primo cittadino, a seguito di un confronto con i tifosi (ma non con la società che avrebbe dovuto poi materialmente predisporre la richiesta di ripescaggio), di convocare la commissione per lo spettacolo che avrebbe dovuto dare l’ok per la disponibilità dei posti.

La società del presidente Spezzaferri dopo la retrocessione ai playout contro la Turris ripartirà dal campionato di Eccellenza.

Condividi: